venerdì 15 marzo 2019

Hobbisti e creativi: tesserino e altri adempimenti

Hobbisti, venditori occasionali o creativi?
Mercatini dedicati o fiere dell'antiquariato?
Autodichiarazione OPI oppure tesserino?

E ancora: sapevi che se sei una creativa ed abiti in Valle D'Aosta puoi chiedere l'iscrizione in un apposito registro? E che in Emilia Romagna l'importo da pagare per ottenere il tesserino da hobbista è stato dimezzato a fine 2018?

Tutte queste, e molte altre informazioni, nella guida pratica "Hobbisti e creativi: tesserino e altri adempimenti".
Ho trattato tutte le regioni italiane, la normativa nazionale e le autodichiarazioni OPI.
Trovi la guida in vendita su Amazon, sia in formato ebook che in cartaceo, cliccando QUI

Share:

lunedì 10 dicembre 2018

Il conto vendita (e il caso delle Onlus)

Se sei una creativa ti potrà capitare che un negozio ti chieda di poter tenere in mostra dei lavori per poi venderli.
In questi casi è indispensabile preparare un accordo scritto in cui trascrivere quanto già concordato con il negozio; tale accordo scritto (tecnicamente si chiama "scrittura privata") sarà un vero e proprio promemoria, in cui inserire i seguenti dati basilari:
1 - nome e riferimenti fiscali delle parti;
2 - durata dell'esposizione (uno / due mesi dovrebbe essere un buon periodo di prova, anche meno sotto Natale);
3 - lista degli oggetti, numero e breve descrizione, e relativi prezzi all'ingrosso (cioè, quello che il negozio ti pagherà se e quando venderà gli oggetti - non serve scrivere il prezzo al dettaglio, ossia il prezzo "maggiorato" che il negozio farà pagare al cliente e che include il suo margine);
4 - modalità di pagamento (può essere alla fine del periodo, ogni settimana, ogni 15 giorni etc).
Questo accordo va poi firmato da entrambe le parti.

Se il negozio avrà venduto gli oggetti, solo a quel punto (al momento di essere pagate) bisognerà emettere una ricevuta fiscale (per chi ha p. iva) oppure non fiscale (per chi NON ha p. iva) intestandola al negozio.

Non cambia assolutamente nulla se il negozio è vicino casa oppure lontano: ricorda però di "far viaggiare" insieme alla merce sempre l'elenco degli oggetti, realizzando un DDT - documento di trasporto -: basta scrivere su un foglio la data del viaggio / spedizione, un numero progressivo e la lista degli oggetti con il numero dei pezzi.

Se invece gli oggetti saranno venduti da una Onlus (e non vuoi essere pagata, ma semplicemente recuperare i costi vivi), allora quello che stai facendo è una donazione "di modico valore".
A questo punto ci sono due strade: la prima, la Onlus rilascia una ricevuta per rimborso spese; la seconda: sarai tu a fare una ricevuta, ma inserendo unicamente la dicitura "rimborso costi vivi oggetti donati per ...." scrivendo il nome della manifestazione o l'occasione (ad esempio: mercatino a sostegno del canile XYZ).

Se non hai tempo o voglia di preparare l'accordo di CONTO VENDITA, puoi acquistarne un modello cliccando
 QUI
contiene varie opzioni, facsimili di ricevute (inclusa quella per le Onlus) e del documento di trasporto, ed è stato preparato e controllato da un avvocato che si occupa di proprietà intellettuale, di tutela dei processi creativi e di consulenza alle realtà micro-artigianali.

Riproduzione riservata - Serena Cipolletti
Share:

martedì 20 novembre 2018

Consulenza a distanza tramite piattaforma Skype

COSA E’?
È un appuntamento online (da sola, oppure in gruppo) per chiedere ad un avvocato che si occupa di proprietà intellettuale e di tutela dei processi creativi tutte le questioni legali relative alla tua attività artigianale di creativa ed hobbista.

COME FUNZIONA?
La consulenza avviene tramite la piattaforma Skype (sia da PC che da app su smartphone) oppure in casi eccezionali tramite telefonata.
Per accedere alla video chat Skype dovrai aver installato il programma (oppure la App) ed aver creato il tuo account. Durante la video chat potrai formulare i tuoi quesiti e ricevere risposte in tempo reale.
Collegati su Skype almeno cinque minuti prima dell’inizio previsto per la video chat, in modo da consentire all’Avv. Serena Cipolletti di creare il collegamento ed iniziare all’orario previsto.

QUANTO COSTA?
Sono previste due formule: video chat singola oppure video chat di gruppo; per entrambe ci sono degli appuntamenti già fissati, e potrai scegliere quello che ti è più comodo; solo in caso di video chat singola, se nessuno degli appuntamenti ti è comodo sarà possibile fissarne uno in un’altra data ed orario oppure, in casi particolari, effettuare la consulenza telefonicamente.
Nel caso della video chat di gruppo, verrà prima trattato l'argomento indicato, e poi ciascun partecipante potrà fare delle domande specifiche.
Di seguito i prezzi e la durata:
                                                                      Durata                                 Costo per persona
Video chat singola                                  20 minuti                                           € 30,00
una sola persona                                                                                     Iva e C.p.a. inclusi

Video chat di gruppo                              45 minuti                                           € 15,00
minimo 2 max 15 persone                                                                      Iva e C.p.a. inclusi
(N.B. al momento l'audio è fruibile per tutti, mentre soltanto i primi 10 partecipanti avranno accesso anche alla funzionalità video)

OK, PRENOTO!
Bene! A questo link troverai gli appuntamenti già fissati: se uno di questi fa per te, scegli pure la data; altrimenti contatta l’Avv. Serena Cipolletti (serena.cipolletti@yahoo.it) per scegliere insieme l’appuntamento.

RICORDA CHE:
È richiesto il pagamento anticipato, da effettuare tramite bonifico bancario, paypal (anche con carta di credito) oppure postepay; una volta effettuato il pagamento dovrai inviare la ricevuta all’indirizzo email serena.cipolletti@yahoo.it.
Tutti i dati richiesti (nome e cognome, indirizzo completo di cap, telefono, codice fiscale o partita iva, nominativo skype, indirizzo email) sono necessari per l’incarico, ed in mancanza di anche uno solo di essi non sarà possibile espletare l’incarico; in tale caso ti sarà restituito il 50% della somma da te versata.
I dati trasmessi saranno gestiti e conservati con mezzi informatici ed usati esclusivamente per (a) la consulenza a distanza tramite piattaforma Skype e (b) l’emissione e l’invio di fattura; non è prevista la comunicazione dei dati a terze parti.

E SE CAMBIO IDEA?
Puoi esercitare il diritto di recesso entro 24 ore dall’avvenuto pagamento qualora la video chat non sia stata ancora effettuata (vedi al punto 7 delle condizioni generali come fare in dettaglio), e ricevere il rimborso.

CI SIAMO QUASI…
Compila il modulo di prenotazione (lo trovi a questo link ), dovrai anche confermare di avere letto e compreso, e di accettare, le condizioni generali di contratto e l’informativa privacy.

QUESTE sono le condizioni generali di contratto

QUESTA è l'Informativa Privacy
Share:

venerdì 9 novembre 2018

Appuntamenti

24 GENNAIO 2019, ore 18:30 - Hotel Giulio Cesare, Roma.
In collaborazione con L'ANGOLO CREATIVO, "Aperitivo con l'Avvocato": dialogo informale sulle principali questioni legali che una creativa (anche alle prime armi) deve conoscere.


Share:

giovedì 1 novembre 2018

Documenti vari


 Guida "HOBBISTI e CREATIVI: tesserino ed altri adempimenti": regione per regione, gli adempimenti necessari per essere in regola; contiene anche la normativa nazionale e una sezione dedicata alle autodichiarazioni.

Contratto di CONTO VENDITA (link a pagamento - contiene un modello di contratto con varie opzioni, facsimili di ricevute e del documento di trasporto) preparato e controllato da un avvocato che si occupa di proprietà intellettuale, di tutela dei processi creativi e di consulenza alle realtà micro-artigianali.

Il mio CURRICULUM VITAE (aggiornato Novembre 2018)

Documento informativo sul TESSERINO per CREATIVI della Regione Marche (aggiornato a Giugno 2017)
Share: